Le Varieta’

 

 

LE NOSTRE VARIETA

Le varietà di piante coltivate tradizionalmente dalle nostre aziende le raggruppiamo in questi tre livelli di piccantezza:

  • PICCANTEZZA MEDIO-BASSA (SHU 2.500-25.000):

Naso di cane, Peperoncino lungo Rosso e Giallo, Rodeo.

  • PICCANTEZZA ALTA (SHU 30.000-50.000):

Amando, Bacio di satana, Barbarian, Cayenna, Casalino, Corno di capra, Diavolicchio di Diamante, Guardacielo.

  • PICCANTEZZA ESTREMA-NUCLEARE (SHU 200.000 – 1.041427)

Bhut jolochia, Habanero chocolate, Habanero orange, Habanero yellow, Naga moric, Red savina

 

PICCANTEZZA MEDIO-BASSA (SHU 2.500-25.000):

NASO DI CANE

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Naso di cane

Origine: Italia

Piccantezza: Media

SHU 2.500-5.000

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità: Una varietà italiana, coltivata soprattutto in Calabria, nella valle dell’Esaro, in Provincia di Cosenza. Devono il suo nome alla forma conico-appuntita dei suoi frutti. Conosciuto anche come Naso del diavolo, o col nome inglese Dog nose, in Italia ribattezzato col nome di Trottolino amoroso, in omaggio al ritornello della canzone di Amedeo Minghi. La pianta ha portamento ad alberello ramificato. I suoi frutti crescono rivolti verso l’alto per poi abbassarsi con il proprio peso in fase di maturazione, ha un folto fogliame verde Anche le piante stanno molto bene in vaso. Il frutto, tradizionalmente viene essiccato e sfruttato per aromatizzare gli insaccati, ma può anche essere farcito in varie maniere, vista la sua polpa soda ed essere usato anche fresco in cucina.

 

 

 

 

 

 

http://www.thechileman.org/results.php?chile=1&find=NASO+DI+CANE&heat=Any&origin=Any&genus=Any&subscribe=Search

https://pepperseeds.ca/index.php?route=product/product&product_id=536

 

RODEO

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Rodeo

Origine: Italia

Piccantezza: Medio-Bassa

SHU 5,000-15,000

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità: Una varietà tradizionale italiana che produce un’alta resa di frutti piccoli e rotondi, a media altezza, piante ben ramificate. Quando immaturi i frutti sono di colore verde scuro, il colore rosso si intensifica con la maturità. Anche se ha un sapore dolce, la piccantezza del peperoncino aumenta quanto più è esposta al sole. Tradizionalmente consumato fresco o conservato in olio d’oliva, spesso farcito con acciughe.

http://www.chileseeds.co.uk/products/hot-pepper-rodeo-f1-352.php

 

PICCANTEZZA ALTA (SHU 30.000-50.000):

 

AMANDO

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Amando

Origine: Centro e Sud America

Piccantezza: Media

SHU 30.000-50.000

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità: I frutti piccanti e uniformi, sono dritti con un’estremità appuntita. I peperoni maturano dal verde scuro al rosso scuro a maturità. Le piante ad alto rendimento sono attraenti con una crescita verticale. Resistente al virus del mosaico del tabacco.

https://www.totallytomato.com/P/03015/Amando+Hybrid+Pepper

 

BACIO DI SATANA

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Bacio di Satana

Origine: Abruzzo

Piccantezza: Medio/Alta

SHU 5.000

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità: I Peperoncini Baci di Satana sono molto comuni nell’Italia meridionale, soprattutto in Campania e Abruzzo e sono usati molto frequentemente per fare i famosissimi “peperoncini ripieni”.

È una varietà nota anche come Ciliegia Piccante, piccolo peperoncino di forma tondeggiante, di medie dimensioni, chiamato così per la sua forma rotonda. Quando viene cotto, perde circa il 60% del suo potere piccante.

Spesso viene confuso con il peperoncino Tondo calabrese o con il Cherry Hot Bomb, da cui si differenzia per la forma e per la caratteristica che cresce a testa in giù puntando verso l’alto.

I baci di Satana sono mediamente piccanti e la loro forma è quella di una grande ciliegia schiacciata alla sommità, come una specie di cuoricino.

http://www.peperoncinipiccanti.com/baci-di-satana/

http://www.thechileman.org/results.php?page=5&chile=1&find=b&heat=Any&origin=Any&genus=Any

https://chasingchilli.com.au/scoville-scale/

http://mondopiccante.net/peperoncini/bacio-di-satana

 

BARBARIAN

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Barbarian

Origine: ibrido conico del tipo “Cayenne”

Piccantezza: Alta

SHU n.d.

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità:

Classico ibrido conico del tipo “Cayenne”.

Frutti molto uniformi (15-18 cm). Colore verde molto scuro che vira a rosso intenso a maturazione. Bacche molto piccanti a piena maturazione. Pianta di medio vigore e ben coprente. Eccezionale produttività, che si prolunga nel tempo grazie al carattere “cold set”.

Per consumo fresco, ma è largamente usato in industria per la produzione della tradizionale salsa Nord Africana “Harissa”.

http://unigenseedsitaly.com/it/seed/barbarian-f1/

 

CAYENNE

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: True Cayenne

Origine: Guyana Francese

Piccantezza: Alta

SHU 30.000 – 50.000

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità: Antichissima varietà di origine pre-colombiana venne diffuso in tutto il mondo con grande successo grazie ai navigatori ed ai commercianti Portoghesi nel quindicesimo e sedicesimo secolo, i quali la trasportarono in Cina e India, dove è ampiamente utilizzato. Spesso viene essiccato e macinato in polvere. Oggi si può affermare che questa varietà è la più coltivata e consumata in assoluto. Le ragioni di questo successo sono molteplici: il Cayenne unisce alle caratteristiche organolettiche (ottimo sapore) una particolare facilità di coltivazione. Germoglia facilmente, non necessita di particolari cure, raggiunge la maturazione in tempi relativamente brevi (60-70gg.), si adatta bene a diverse situazioni climatiche ed infine produce frutti sani e croccanti in quantità elevata e di dimensioni notevoli.

Esiste rosso o giallo. Per la versione rossa, la massima piccantezza si raggiunge quando il colore diventa di un rosso brillante ed uniforme su tutto il peperoncino. Può essere consumato sia fresco che cotto (stufato) oppure aggiunto a molte ricette.

E’ probabilmente il peperoncino più adatto ad essere essiccato e polverizzato assumendo un particolare colore rosso-arancio dall’aspetto molto invitante. La polvere ottenuta dai frutti ben maturi ed essiccati diventerà il condimento piccante ideale per tutto l’anno.

http://www.peperonciniperhobby.it/schede/cayenne/

http://chilipeps.wikia.com/wiki/List_of_Capsicum_cultivars

http://mondopiccante.net/peperoncini/cayenna

 

CASALINO

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Casalino, Casalese

Origine: Calabrese

Piccantezza: Media

SHU 15.000 – 30.000

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità:

Il Casalino o Casalese è una cultivar completamente autoctona calabrese, servito come base per piatti di “struncatura” (pasta fatta a mano), ‘nduja e formaggi piccanti.

 

 https://www.localgenius.eu/filiera-corta-e-sviluppo-il-peperoncino-casalino-100-calabrese-sfida-partita-14606.htm

http://www.cn24tv.it/news/168648/a-fico-spopola-il-peperoncino-la-calabria-e-tra-i-migliori-produttori-mondiali.html

 

CORNO DI CAPRA

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Peperone Corno di Capra

Origine: Lucania, Campania (Salerno e Avellino), Calabria (Cosenza, Tortora), Puglia

Piccantezza: Alta

SHU 20.000 – 30.000

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità:

E’ ricco di proprietà naturali. La caratteristica principale è il gusto dolce. Viene consumato fresco, o anche essiccato per il consumo invernale. Ideale per fare fritture, o per esaltare i sapori di alcune pietanze in cucina.

http://royalseeds.it/prodotti/garden/i-peperoncini/

http://www.micheleferrante.it/micheleferrante/shop/peperone-corno-di-capra/

http://www.agriteconline.com/product.php~idx~~~133~~Peperone+piccante+corno+di+capra~.html

DIAVOLICCHIO DI DIAMANTE

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Diavolicchio di diamante

Origine: Calabria

Piccantezza: Alta

SHU 40.000-50.000

 piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000): 

Generalità: E’ una delle varietà più coltivate in Calabria. La massima diffusione è sulla costa tirrenica cosentina, fra Tortora ed Amantea. I frutti, dalla forma allungata, sono inizialmente di colore verde, diventano sempre rosso a maturazione completa. Al nome generico di Diavolicchio, che in Calabria sta per peperoncino, aggiungono il nome di Diamante, la località al centro della costa tirrenica cosentina famosa per l’Accademia ed il Peperoncino Festival. Proprio durante questa manifestazione, sono sempre utilizzati per la tradizionale gara dei mangiatori di peperoncino. Il Diavolicchio è un ecotipo diffuso negli orti, valorizzato dall’Accademia del peperoncino nell’ambito del progetto Biodiversità Calabria.

http://www.peperoncino.org/il-peperoncino/botanica/le-varieta/varieta-domesticate/capsicum-annuum/diavolicchio-diamante

https://davesgarden.com/guides/pf/go/231764/

 

GUARDACIELO

Nome Specie: Capsicum annuum

Nome della Varietà: Guardacielo

Origine: Italia

Piccantezza: Pungente

SHU 40.000 – 50.000

piccantezza medio-bassa (shu 2.500-25.000):

Generalità:

Tradizionale varietà piccante italiana. La pianta, caratterizzata dalla crescita dei frutti verso l’alto e raggruppati a mazzetto, si adatta bene per la coltura in vaso e per le bordure.

I frutti hanno pareti sottili e possono essere facilmente essiccati, dando origine ad una polvere che risulta molto adatta alla conservazione dei salumi ed insaccati.

http://www.aispes.org/gallerie-fotografiche.asp?id=7&l=1&n=63

https://bonnieplants.com/wp-content/uploads/thai-hot-pepper.jpg

http://www.agriteconline.com/product.php~idx~~~134~~Peperone+piccante+guardacielo~.html

 

 

PICCANTEZZA ESTREMA-NUCLEARE (SHU 200.000 – 1.041427):

BHUT JOLOCHIA ROSSA

Nome Specie: Capsicum chinense

Nome della Varietà: Bhut jolochia

Origine: Assam/India

Piccantezza: Nucleare

SHU 855.000 – 1.041.427

PICCANTEZZA ESTREMA-NUCLEARE (SHU 200.000 – 1.041427):

Generalità: Questo frutto lungo e sottile è stato trasportato dai portoghesi in Cina e India, dove è coltivato originariamente nell’India nordorientale, in particolare Assam, Nagaland e Manipur.

Una volta era stato confermato dal Guinness World Records come il peperoncino più piccante. È un ibrido interspecifico tra Capsicum chinense e Capsicum frutescens, in gran parte C. chinense. È anche conosciuto come Naga jolokia e Ghost pepper.

Nelle diverse province indiane è conosciuto con molti nomi: Bih Jolokia, Borbih jolokia, Naga Jolokia, Nagahari, Raja Mircha, Nai mirris nello Sri Lanka. La pianta è robusta, abbastanza produttiva e può crescere oltre il metro. I frutti hanno un aspetto un pò rugoso. Maturano dal verde al rosso acceso in 100 giorni circa.

http://chilipeps.wikia.com/wiki/List_of_Capsicum_cultivars

http://www.chileplanet.eu/tab/Scoville-Heat-Units-B.html

http://www.chileplanet.eu/schede/Bhut%20Jolokia.html

https://chasingchilli.com.au/scoville-scale/

 

HABANERO CHOCOLATE

Nome Specie: Capsicum chinense

Nome della Varietà: Habanero chocolate

Origine: Jamaika

Piccantezza: Estremamente Alta

SHU 200.000 – 425.000

PICCANTEZZA ESTREMA-NUCLEARE (SHU 200.000 – 1.041427):

Generalità: Peperoncino molto piccante che sta appena al di sotto del Habanero red in quanto a piccantezza.

Questa varietà dà abbondanti frutti, la cui colorazione passa dal verde scuro al colore marrone del cioccolato (ma non c’è nessun sapore di cioccolato!). Talvolta viene chiamato anche “Congo Nero”. Questo peperoncino è utilizzato per la famosa salsa Jerk giamaicana.

http://www.peperonciniperhobby.it/schede/habanero-chocolate/

http://www.chileplanet.eu/tab/Scoville-Heat-Units-H.html

http://www.thechileman.org/results.php?page=24&chile=1&find=b&heat=Any&origin=Any&genus=Any

 

HABANERO ORANGE

Nome Specie:  Capsicum chinense

Nome della Varietà: Habanero orange

Origine: Centro America/Mexico

Piccantezza: Estremamente Alta

SHU 200.000 – 350.000

PICCANTEZZA ESTREMA-NUCLEARE (SHU 200.000 – 1.041427):

Generalità: Questo chinense è molto piccante. E’ da evitare assolutamente il contatto delle mani con gli occhi e con le parti intime, per evitare bruciori ed infiammazioni ma non ci sono effetti irreversibili.

Varietà dal Mexico. Qualcuno sostiene che sia molto più piccante dell’Habanero red savina. La pianta è robusta e raggiunge i 90 cm circa. I frutti maturano in tarda stagione mutando la propria colorazione dal verde all’arancio intenso.

 

http://www.peperonciniperhobby.it/schede/habanero-orange/

http://www.chileplanet.eu/tab/Scoville-Heat-Units-H.html

http://www.chileplanet.eu/schede/Habanero%20Orange.html

http://mondopiccante.net/peperoncini/habanero-orange

 

HABANERO YELLOW

Nome Specie: Capsicum chinense

Nome della Varietà: Habanero yellow

Origine: Centro America

Piccantezza: Molto Alta

SHU 200.000 – 300.000

PICCANTEZZA ESTREMA-NUCLEARE (SHU 200.000 – 1.041427):

Generalità: Al pari del Habanero red è tra i peperoncini più piccanti. A maturazione avvenuta assume un bel colore giallo intenso, sapore fruttato e profumo intenso e penetrante. Viene utilizzato per la preparazione di salse piccanti in quanto il suo consumo da solo non è sopportato dalla maggior parte dei consumatori di peperoncino

http://www.peperonciniperhobby.it/schede/habanero-yellow/

https://chasingchilli.com.au/scoville-scale/

http://mondopiccante.net/peperoncini/habanero-yellow

 

HABANERO RED SAVINA

Nome Specie: Capsicum chinense

Nome della Varietà: Habanero red savina

Origine: U.S.A./ Yucàtan/Mexico

Piccantezza: Molto Alta

SHU 250.00 – 577.000

PICCANTEZZA ESTREMA-NUCLEARE (SHU 200.000 – 1.041427):

Generalità: L’Habanero Red Savina è stato scoperto per la prima volta da Frank Garcia nel 1989 quando notò in un campo di Habanero orange una pianta con frutti rossi alla quale diede il nome di sua madre, Savina. L’Habanero red savina è noto per essere tra i più piccanti peperoncini esistenti al mondo. Circa 50 volte più piccante di un comune Cayenne, viene utilizzato per la fabbricazione dello spray per autodifesa al peperoncino ed utilizzato dalle forze di polizia in tutto il mondo.

http://www.peperonciniperhobby.it/schede/red-savina-habanero/

http://www.chileplanet.eu/tab/Scoville-Heat-Units-H.html

http://www.thechileman.org/results.php?page=33&chile=1&find=b&heat=Any&origin=Any&genus=Any

http://www.peperoncino.org/il-peperoncino/botanica/le-varieta/varieta-domesticate/capsicum-chinense/habanero-red-savina

 

NAGA MORICH

Nome Specie: Capsicum chinense

Nome della Varietà: Naga morich

Origine: Bangladesh/Nagaland ed Assam in India

Piccantezza: Estrema

SHU 970.000 – 1.000.000 

PICCANTEZZA ESTREMA-NUCLEARE (SHU 200.000 – 1.041427):

Generalità: Varietà originaria dalla regione di Sylhet nel Bangladesh. Condivide molte caratteristiche del Bhut jolokia ma è geneticamente diverso. E’ leggermente più piccolo. Matura da un verde intenso al giallo-arancio e infine, ad un rosso brillante in 120 giorni circa. La pianta è robusta e cespugliosa, i frutti sono di forma conica con una estrema piccantezza. In recenti test, un Naga morich ha registrato 1.598.227 SHU.

http://www.chileplanet.eu/schede/Naga%20Morich.html

http://www.peperoncino.org/il-peperoncino/botanica/le-varieta/varieta-domesticate/capsicum-chinense/naga-morich